Bluegiga WT11 – Review

luca 21/04/2012 6

Thanks to Farnell, I was able to test the Bluegiga WT11 bluetooth module.

The module, which is Bluetooth 2.1 compliant, contains three main elements:

  • the tranceiver
  • the chip antenna
  • a complete Bluetooth stack (named iWrap)

The power transmission – it’s a class 1 device – is 17dBm that corresponds to a range, in open air, of about 200m.

Layout

Module’s dimensions – including antenna – are 35.3 x 14mm. Bluegiga suggests not to place copper or any metal under the antenna because they could degrade signal quality.

Electrical pads (14 for each per lato) are located under the module: you can’t solder them by hand, needing some reflow skills.

Connections

WT11 offers some interfaces:

  • USB (peripheral)
  • SPI
  • UART (serial)
  • PCM (audio purposes)
  • 6 I/O

Firmware

iWrap is the hearth of any Bluegiga WT modules.

That firmware, which runs on the RISC processor inside the module, implements the whole Bluetooth stack and different Bluetooth profiles:

iWrap offers a full set of comands you can use to configure and control every function of Bluegiga modules. The commands are sent in ASCII form via UART connection.

You can choose between two different modes:

  • command/data mode
  • multiplexing mode

In the first mode, iWrap presents two different states: the command one, in which data sent to the module are considered commands and data one, in which data sent to the module are transparently transfered to Bluetooth link. With a given escape sequence, you can change the actual state.

In the second mode, iWrap uses a communication protocol: you can specify – for every message sent or received – if it’s a command or data. With this mode, you can keep more than one connection without explicitly (= using a command) choose which one you want to use. This mode could also reduce module’s performances because of the overhead introduced by the protocol.

Documentation

Bluegiga offers a complete collection of documents and application notes you can download for free, after having registered to Bluegiga’s Tech Forum.

Pros and Cons

Before testing the module (in the next page of this post) some pros and cons…

  • wide tx range as it’s a class 1 device
  • iWrap firmware, complete and upgradable
  • module chosen by Arduino team for ArduinoBT
  • pads can’t be soldered with hobbistic tools
  • price is higher than other (simpler) modules

Pages: 1 2 3

6 Comments »

  1. damiano 28/10/2012 at 11:15 - Reply

    ciao, ho seguito le tue istruzioni nel dettagglio ma quando apro putty e provo a scrivere un comando non scrive niente :(
    qualche suggerimento?

    • luca 28/10/2012 at 11:46 - Reply

      Ciao Damiano,

      hai collegato il modulo bluetooth al PC utilizzando Arduino come descritto o con un convertitore usb->seriale?

      • damiano 10/11/2012 at 13:11 - Reply

        sì, collegato tutto come descritto,
        forse il firmware non è presente e devo upparlo?
        se è così, ccome posso fare?

        • luca 10/11/2012 at 13:32 - Reply

          ciao,

          è strano… cmq devi andare su http://techforum.bluegiga.com/WT11i (registrazione obbligatoria ma gratuita) e scaricare il firmware iWrap e l’utility BlueSuite per fare l’upload. Il tuo modulo è nuovo? Hai già provato a cambiare il baud rate con cui ti colleghi?

  2. Luca 16/02/2014 at 11:36 - Reply

    Buongiorno, mi scusi per il disturbo, il signor Mauro Alfieri mi ha consigliato di rivolgermi a lei. Vorrei approfittare della sua grande conoscenza dell’Arduino per chiederle dei consigli che forse per lei saranno banalità ma per me saranno di grande aiuto.
    Per svolgere un mio progetto, ho intenzione di utilizzare un modulo Bluetooth (HC-05, per esempio) per comandare Arduino tramite Android. I compiti affidati ad Arduino saranno: azionare 4 diversi servomotori (che lavorano individualmente ognuno per il proprio compito) e azionare, a scelta, uno tra 2 diversi pin.
    La domanda che volevo porle è: cosa mi sa dire riguardo al modulo Bluetooth? come si programma in modo che attraverso il software per Android “Blueterm” io possa effettuare il controllo (apertura/chiusura servo, selezione pin da attivare)? non fraintenda, non le chiedo che mi scriva l’intero codice, ma le sarei grato se mi desse un consiglio o comunque un aiuto generale. spero in una sua risposta positiva
    Cordiali saluti

    • luca 17/02/2014 at 23:02 - Reply

      Ciao Luca, diamoci pure del tu ;)
      Il modulo HC05 è “stupido”, nel senso che puoi configurare solo il nome pubblicato e il PIN di associazione… poi lui semplicemente crea un canale di comunicazione tra Arduino e il PC/telefono ad esso collegato. Tutta la logica di comandi/risposte devi implementarla tu. Il consiglio è iniziare ad usare la seriale “classica” e scrivere uno sketch che interpreta comandi che invii dal PC (usando un terminale). Una volta completato, ti basterà passare dalla seriale ad una “softserial” collegata al modulo HC05 e tutto continuerà a funzionare!

Leave A Response »

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi